Iside ha due anni e mezzo e passa la giornata sul divano a sonnecchiare. Pigrizia o altro? 

Pigrizia o tristezza?

Descrizione

Serena, la sua mamma umana mi contatta perché crede che la sua gatta sia infelice. Passa tutto il giorno a dormire sul divano, non gioca, non ama essere toccata, é sempre all’erta, e se si muove lo fa in modo molto molto guardingo. ⁠
Cresciuta insieme alla sua famiglia, non ha mai superato il trasloco due anni fa più un piccolo trauma subito dopo la sterilizzazione.⁠ La proprietaria precedente la descrive come una gatta pigra e sonnecchiana, ma Serena dentro di sé sente che qualcosa con la sua gattina non va e decide di scrivermi.

👆Iside ha disturbo d’ansia sfociato in depressione⁠
I disturbi d’ansia si manifestano in due diversi complessi di sintomi, entrambi spesso non riconosciuti come tali dai proprietari⁠
👉Da un lato, un gatto che soffre di ansia costante può comportarsi in modo deficitario: ⁠
Si ritira, si nasconde dal mondo, per così dire. ⁠
Sintomi del disturbo d’ansia deficitario sono:⁠
– nascondersi frequentemente⁠
– poca voglia di muoversi⁠
– alto bisogno di riposo⁠
– nessun comportamento di gioco⁠
– assunzione di cibo notevolmente aumentata o diminuita⁠
– Riduzione di tutte le attività (ad esempio comportamento di pulizia, graffiare)⁠
Nella maggior parte dei casi, si aggiungono effetti psicosomatici come disturbi digestivi.⁠
Questa forma di disturbo d’ansia può svilupparsi in depressione in uno stadio avanzato. In questo caso, tutte le attività vitali come mangiare, il sonno, il gioco, l’igiene personale, il contatto sociale sono ridotti al minimo. ⁠
Gli animali si muovono – se lo fanno – lentamente e accovacciati verso il basso. Diventano praticamente invisibili. Questo “non comportamento” purtroppo non è percepito come un problema da molti proprietari di animali domestici . Il comportamento di evitamento e il ritiro sono invece sintomi di un disturbo d’ansia deficitario, che può che può degenerare in depressione.⁠
👉Le cause possono essere molteplici, in questa situazione è stato il cambiamento di luogo dove viveva Insieme ad un evento traumatico dopo la sterilizzazione.
I gatti sono molto conservatori e spesso reagiscono negativamente ai cambiamenti nel loro ambiente di vita, portando a stress e ansia.

👆I gatti sono molto conservatori e spesso reagiscono negativamente ai cambiamenti nel loro ambiente di vita, portando a stress e ansia.
Per tutti i gatti che soffrono di un disturbo d’ansia devono essere disponibili sufficienti possibilità di rifugio in tana e protetti dalla vista.
👉Assicurarsi che l’alloggio del gatto sia ottimizzato.
👉Misure terapeutiche:
– Terapia del gioco
– Trattamento con feromoni per per aumentare il senso di sicurezza del gatto.
– Fiori di Bach per tutti i disturbi d’ansia a seconda dei sintomi e del carattere dell’animale
Evt. omeopatia e aromaterapia

I proprietari di Iside hanno messo subito in atto i miei consigli, e dopo pochi giorni mi hanno mandato un messaggio commovente che vi posto qui:

Temendo di stressarla ancor di più, i nostri tentativi al gioco di solito si interrompevano dopo poco, quando vedevano che non c’era interesse. Abbiamo quindi iniziato a mettere in pratica fin da subito i tuoi consigli (i fiori riesco a comprarli domani) e…..

Cara Ruth, ti presento Traumona la gattona pigrona oggi in tutto il suo splendore, dopo una serata passata al delirio di giochi e alla stanchezza fisica nostra🤩 Un tornado.. ha pure accennato ad un agguato estremo a Godzilla. E dulcis in fundo: per la prima volta da quando è arrivata, ha dormito con noi la notte, di fianco a Godzilla ed occupando metà del letto🤷‍♀️

Siamo alquanto allibiti e super felici, siamo solo all’inizio e speriamo di andare di così in meglio, da occasione di una serata a vita quotidiana🌼